AGRIGENTO – L’Arma ricorda l’Appuntato Alfonso Principato ucciso 29 anni fa a Racalmuto [VIDEO1][VIDEO2][FOTO]

Oggi ricorre il 29°anniversario dal barbaro assassino dell’Appuntato Alfonso Principato caduto in servizio in territorio di Racalmuto. Era il  15 aprile del 1985 , Principato, che oggi avrebbe 69 anni,  venne ucciso da tre balordi incensurati, originari di Favara, assicurati immediatamente alla giustizia , autori di due rapine compiute poco prima del tragico evento ai danni di distributori di carburanti ubicati ad Aragona e Canicattì.

Alfonso Principato, insignito di Medaglia d’oro al valor militare alla memoria, «Durante un servizio perlustrativo inseguiva i tre malfattori che dopo aver consumato due rapine a mano armata, abbandonato il mezzo sul quale viaggiavano, cercavano di far perdere le loro tracce con la fuga nei campi. Raggiunto, dopo reiterati conflitti a fuoco, uno dei rapinatori, mentre con determinazione e sprezzo del pericolo lo affrontava, veniva da questi mortalmente ferito in territorio di Racalmuto.

Oggi, l’Arma lo commemora . con una cerimonia al cimitero Bonamorone di Agrigento, e poi, con una santa messa presso la chiesa San Diego di Canicattì.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.