ANTIMAFIA – Pm Di Matteo ha deciso:”Resterò a Palermo”. Csm preoccupato

Il pm Nino Di Matteo ha rifiutato la proposta del Csm di lasciare Palermo per motivi di sicurezza.
    “Non sono disponibile al trasferimento d’ufficio – ha detto il magistrato – Accettare un trasferimento con una procedura straordinaria connessa solo a ragioni di sicurezza costituirebbe a mio avviso un segnale di resa personale ed istituzionale che non intendo dare”.

“Il pericolo è alto – conferma il presidente della commissione, Elisabetta Alberti Casellati-. Abbiamo manifestato la nostra forte e unanime preoccupazione”. E intanto il pm annuncia il ricorso contro l’assoluzione dell’ex Ministro Calogero Mannino , imputato nel processo -stralcio sulla trattativa.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.