GELA – Sequestrati 120 kg di pesce congelato

La Capitaneria di Porto di Gela ha sequestrato 120 kg di prodotti alimentari congelati in un supermercato di Gela. Gli alimenti si presentavano in cattivo stato di conservazione e sono stati dichiarati inidonei al consumo. Il sequestro è avvenuto a seguito di controlli effettuati dagli agenti della Capitaneria di porto di Gela, coordinati dal Comandante Pietro Carosia, nell’area del nisseno, per reprimere gli illeciti in materia di pesca e prodotti agroalimentari. L’iniziativa rientra nell’Operazione nazionale sulla filiera pesca denominata “Tallone di Achille” finalizzata alla salvaguardia della salute dei consumatori, in particolare in un periodo come delle feste natalizie in cui i consumi si moltiplicano. Ai raggi X supermercati, mercati ittici e rionali e ristoranti. Nel corso del controllo in diversi punti vendita al dettaglio, gli agenti hanno elevato 5 sanzioni amministrative per un valore complessivo di 6 mila euro, per mancata o erronea etichettature del pescato che non permette al consumatore di conoscere la provenienza del prodotto acquistato.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.