PALERMO – Tribunale:”Bernardo Provenzano, parkinson invalidante”

Al Tribunale di Palermo e’ stato depositato l’esito della perizia. Bernardo Provenzano non e’ in grado di partecipare consapevolmente ai processi. Ecco il responso dei periti Renato Ariatti e Andrea Stracciari, incaricati dal Gup , Piergiorgio Morosini, che celebra l’udienza preliminare sulla trattativa Stato – mafia. Secondo i periti, il quadro clinico del capomafia sarebbe precipitato. Il Parkinson di cui Provenzano e’ affetto si e’ aggravato. Gli esperti che la scorsa settimana l’ hanno incontrato nel reparto detenuti dell’ospedale di Parma non sono riusciti neppure a sottoporlo al mental test. Il boss non risponde agli stimoli esterni e non esegue ordini elementari.

A seguito dell’ esito della perizia, che rileva l’invalidita’ di Bernardo Provenzano, il gup Piergiorgio Morosini ha sospeso il procedimento a carico di Bernardo Provenzano per ” momentanea incapacita’ ” dell’imputato. La decisione non comporta lo stop definitivo del procedimento che e’ stato rinviato al 16 aprile, data in cui potrebbe essere disposta una nuova perizia sulla capacita’ mentale del capomafia.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.