38enne condannato a due anni di reclusione per maltrattamenti

Riconosciuto responsabile del reato di maltrattamenti contro familiari o conviventi dovrà scontare la pena di due anni di reclusione. I carabinieri della Tenenza di Lampedusa hanno arrestato un disoccupato trentottenne del luogo. Data esecuzione all’ordine di carcerazione, emesso dall’ufficio Esecuzioni penali della procura di Agrigento. L’uomo è stato portato alla Casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento. Il reato contestato al lampedusano è stato commesso nell’agosto del 2020.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *