CAMMARATA – Distrugge cappella votiva: arrestato

I carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Cammarata hanno arrestato M.C., di 59 anni, cammaratese, il quale unitamente alla propria madre ed alla propria sorella, dopo aver distrutto, con un’ascia e senza alcun motivo, una cappella votiva in cemento, costruita su suolo pubblico, si scagliava con calci e pugni, contro un militare dell’Arma, in servizio di pattuglia, procurandogli contusioni su varie parti del corpo. L’uomo, in attesa del rito direttissimo, veniva sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.