CORONAVIRUS – Provincia blindata per il lungo ponte del primo maggio

Saranno intensificati a partire da oggi (30 aprile) i servizi di controllo delle forze dell’ordine per il lungo “ponte” del primo maggio”, sotto il coordinamento della Prefettura e Questura. Carabinieri, polizia di Stato, Guardia di finanza, polizia Locale, Forestale, polizia Provinciale e Guardia costiera seguiranno il protocollo, già messo in atto in occasione delle festività di Pasqua e Pasquetta, e del weekend del 25 aprile scorso. Non è ancora giunto il momento di allentare con i controlli, anche per via dell’esito di altre persone risultate contagiate dal Coronavirus. Dal pomeriggio e fino a domenica 3 maggio saranno presidiati i luoghi di ingresso ed uscita di Agrigento, e tutte le strade che portano alle zone di mare della fascia costiera agrigentina, e a quelle di campagna. Da ricordare che sono vietati gli spostamenti (anche quelli da un Comune all’altro) senza una valida motivazione. Nei giorni festivi (1 maggio e 3 maggio), tutte le attività commerciali resteranno chiuse, a parte edicole e farmacie. Si può, invece, praticare attività fisica all’aperto, in solitaria o in compagnia di un’altra persona, ma entrambi sono tenuti a rispettare la distanza di sicurezza di due metri.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.