MAFIA – Condannato Francesco Fragapane

Dieci anni di reclusione per Francesco Fragapane, 31 anni di Santa Elisabetta accusato di reati associativi mafiosi. La sezione sesta della Corte d’appello di Palermo, presieduta da Biagio Insacco, attraverso un complicato conteggio di pene ed in ossequio alla continuazione del reato nel tempo, ha dunque ridotto la condanna. Era stato il Giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Palermo, Daniela Troja, a condannare in primo grado a 12 anni di reclusione Fragapane, perché ritenuto responsabile del reato di associazione per delinquere di stampo mafioso. Fragapane era stato arrestato nel maggio del 2006 nell’ambito dell’operazione denominata “Sicania”. Il processo era stato celebrato con il rito abbreviato. Secondo l’accusa, Fragapane sarebbe stato organico alla famiglia mafiosa da Santa Elisabetta. Per fatti analoghi, ma compiuti in periodi diversi, Fragapane era già stato condannato  a 8 anni di reclusione. La Dda, su sollecitazione del Tribunale che aveva disposto la trasmissione degli atti, aveva avviato una nuova inchiesta ritenendo che la sua partecipazione a Cosa Nostra non fosse stata del tutto accertata nel primo processo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.