PROCESSO APOCALISSE – 12 anni per Giuseppe Falsone

Al Palazzo di Giustizia di Palermo, il Pubblico ministero della Dda, Giuseppe Fici, a conclusione della requisitoria, ha chiesto la condanna a 12 anni di carcere a carico dell’ ex capo di Cosa nostra agrigentina, Giuseppe Falsone, imputato, in abbreviato, di intestazione fittizia di beni nell’ ambito dell’ inchiesta antimafia cosiddetta “ Apocalisse ”. Il difensore di Falsone, l’avvocato Giovanni Castronovo, ha chiesto l’assoluzione. La sentenza e’ attesa l’8 febbraio.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.