LICATA – Schiaffeggia e minaccia di morte l’ex convivente: arrestato 24enne disoccupato

A Licata i Carabinieri hanno arrestato Maicol Bulone, 24 anni, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, minaccia aggravata e danneggiamento aggravato. Bulone, in strada, ha schiaffeggiato la propria convivente, che è scappata e si è rifugiata a casa dei genitori. Bulone si è piazzato davanti la casa di lei, ad attenderla, minacciandola di morte e danneggiandole il telefonino cellulare. I Carabinieri lo hanno arrestato in flagranza di reato. Nel corso degli accertamenti, i Carabinieri hanno appreso che la donna da circa 5 anni sarebbe stata vittima di continue e ripetute violenze da parte del 24enne, mai denunciate per timore di ritorsioni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.