GIRGENTI ACQUE – Blitz della Finanza al Tar e Cga: sequestrati atti

I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico finanziaria di Agrigento – guidati dal tenente colonnello Giuseppe Dell’Anna – hanno acquisito diversi atti e documenti nelle sedi del Consiglio di Giustizia Amministrativa di Palermo (Cga) e al Tar di Catania e Palermo.

Leggi il seguito

AGRIGENTO – Adesso c’è l’ufficialità Marco Campione si è dimesso da Girgenti Acque

Il Consiglio ha accolto le dimissioni del Presidente Marco Campione ringraziandolo per l’operato svolto e ha provveduto a nominare presidente pro-tempore l’Avvocato Diego Galluzzo, fino alla data della prossima Assemblea dei Soci, convocata per il prossimo 03 Dicembre 2018.

Leggi il seguito

RACALMUTO – Festa del Monte, Girgenti Acque annuncia potenziamento acqua

Girgenti Acque sottolinea che nel Comune di Racalmuto provvederà ad effettuare l’aumento della fornitura idrica per garantire l’adeguato approvvigionamento a tutte le utenze per assecondare i maggiori fabbisogni idrici durante la Festa in onore della Madonna Maria Santissima del Monte.

Leggi il seguito

La Girgenti Acque annuncia piano di ridimensionamento

La società Girgenti Acque ha comunicato ai sindacati l’avvio di una procedura di licenziamento collettivo. La società ha annunciato un piano di ridimensionamento del personale che interesserà 85 dipendenti: 75 operanti nella società controllata Hydortecne e 10 nella stessa Girgenti Acque.

Leggi il seguito

AGRIGENTO – Appalto rete idrica, accertamenti in corso

Nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta “Assumificio” a Girgenti Acque, il pool di magistrati indaganti, sono, tra l’altro, impegnati ad accertare se , nel 2008, l’affidamento dell’appalto della rete idrica di Agrigento a Girgenti Acque sia stato regolare e se si siano rispettate le normative

Leggi il seguito

AGRIGENTO – Girgenti Acque, Finanza e Carabinieri sequestrano nuovi documenti

I militari hanno sequestrato diversi documenti, in esecuzione di un decreto emesso dai magistrati nell’ambito dell’inchiesta tuttora in corso, e che recentemente ha visto finire sotto indagine una settantina di persone tra amministratori, politici, funzionari e perfino l’ex prefetto Nicola Diomede, costretto a dimettersi proprio a seguito del suo coinvolgimento.

Leggi il seguito