Archive | maggio 18th, 2017

Serena Grandi: “Dopo il film di Brass, trovai sotto casa una Ferrari infiocchettata” [FOTO]

Dopo anni lontana dalle scene, oggi Serena Grandi è più impegnata che mai tra cinema e teatro. A riportarla davanti alla macchina da presa è stato Paolo Sorrentino che l’ha voluta nel film premio Oscar “La Grande Bellezza”. Da allora l’attrice 59enne “lavora più di prima”, come lei stessa ammette in una lunga intervista rilasciata a “Il Giorno”.

Nel curriculum della Grandi figurano “soltanto due film erotici, Miranda e Monella”. Ma lei non rinnega nulla.  ”Ogni film è una pagina di vita – dice – Non mi pento di niente. Per me sono tutti belli allo stesso modo. I film sono come i figli”.

L’attrice racconta l’incontro con Tinto Brass: “Un giorno mi telefonò e mi disse ‘La parte è tua’. Io tremavo di emozione, gli risposi ‘Dimmi tutto’, e lui mi raccontò come era andata. Stava passeggiando lungo la riva quando ha dato un calcio a un sasso. Sotto il sasso c’ era il pezzo strappato di un giornale, e in quel brandello c’ era una mia foto. Tinto si piegò a prenderlo, lo guardò, e decise che sarei stata la protagonista. Fu davvero uno scherzo del destino”.

“Dopo Miranda – rivela – un giorno trovai sotto casa una Ferrari bianca tutta infiocchettata. Era il regalo di un imprenditore, ma non potevo accettare, non sapevo bene chi fosse, se era compromesso in qualche modo. La restituii. E poi ero giovanissima, dovevo ancora capire chi ero e cosa volevo”.

La pagina più buia della sua vita resta quella dell’ingiusta detenzione (157 giorni agli arresti domiciliari per l’accusa di detenzione e spaccio di droga, accusa per la quale la stessa Procura chiese l’ archiviazione, ndr). “La rabbia c’è ma il tempo fa passare ogni cosa”, commenta.

A segnarla altrettanto profondamente la scomparsa della madre. “Non sono ancora riuscita a elaborare il lutto – spiega – Non pensavo che il legame di sangue fosse così forte. Amavo anche mio padre ma il rapporto con mia madre era qualcosa di unico. Se n’è andata in punta di piedi come ha sempre vissuto. Le dovevo ancora chiedere tante cose cose della vita, anche se non sono più una ragazzina. Conservo le ceneri dei genitori in camera mia, sopra il letto. Ogni tanto ci parlo e li saluto”.

Infine, l’attrice parla della sua vita sentimentale: “Diciamo che sono in una relazione complicata. In una trasmissione tv un paio d’anni fa avevo annunciato che mi sarei sposata (con Luca Iacomoni, ndr), ma sono quelle cose che bisogna fare subito, d’istinto. Più aspetti e più ti viene da dire ‘No, non lo faccio’”.

Postato in Cinema, Dall'Italia, Eventi, Gossip, In evidenza0 Comments

AMMINISTRATIVE 2017 – Presentate le Liste, 12 i comuni al voto nell’agrigentino. [VD TG]

Presentate le liste ed i candidati per le elezioni amministrative in programma l’11 giugno, con ballottaggio previsto per il 25 giugno. Sono dodici comuni chiamati alle urne in provincia di Agrigento per il rinnovo dei sindaci e dei consigli comunali: Aragona, Bivona, Campobello di Licata, Casteltermini, Cattolica Eraclea, Comitini, Lampedusa e Linosa, Montallegro, Santa Margherita Belice, Sciacca, Villafranca Sicula e Palma di Montechiaro.
Sono state giornate movimentate, ma adesso i nomi dei candidati a sindaco sono ufficiali e non ci sono state sorprese dell’ultima ora nelle candidature.
A Lampedusa ci riprova il sindaco uscente Giusi Nicolini per il centrosinistra, che sfiderà Totò Martello con il suo movimento ‘Susemuni’, con l’ex senatrice ed ex vicesindaco dell’isola Angela Maraventano per Noi con Salvini, e poi in campo anche il giovane candidato Filippo Mannino con la sua lista civica “Fare Lampedusa e Linosa”.
Per il comune di Sciacca, i candidati sono Francesca Valenti per il centrosinistra, il presidente del consiglio comunale Calogero Bono, sostenuto dal sindaco uscente Fabrizio Di Paola, Forza Italia e Alternativa Popolare. E ancora, il grillino Domenico Mistretta e l’indipendente Fabio Termine del movimento “Mizzica”.
A Campobello di Licata, il sindaco uscente Giovanni Picone sostenuto dal Pd e da “Uniti per Campobello” si ricandida e si scontrerà con Giovanni Gibella del centrodestra con la lista “Insieme si può”, mentre il Movimento 5 Stelle ha scelto come candidato sindaco, Giuseppe Sicilia.
Tre i candidati che si sfideranno a Casteltermini: Gioacchino Nicastro con la lista “Costruiamo insieme il nostro futuro”, Arturo Ripepe con la lista civica “Per Casteltermini” e Filippo Pellitteri per il Movimento 5 stelle.
Ad Aragona sono quattro i candidati al posto di primo cittadino: Biagio Bellanca, Alessandra Graceffa, Giuseppe Pendolino, e l’uscente Salvatore Parello.
A Comitini, due liste civiche, la prima “Uniti per Comitini” che sostiene la candidatura di Giacomo Orlando, mentre la lista “Comitini per sempre” che sostiene Nino Contino.
A Bivona concorreranno per la poltrona di sindaco Milko Cinà, appoggiato dalla lista “Condividi Bivona”, e Salvatore Marrone, supportato dalla lista civica “#Cittadinibivona”.
Giovanni Cirillo supportato dalla lista “Progetto per Montallegro”, e Rina Scalia con la lista “Per Montallegro” sono i due candidati sindaco a Montallegro.
Anche a Santa Margherita Belice sono quattro i candidati a sindaco: Joseph Cacioppo sostenuto con la lista “Ora Si”, Pier Paolo Di Prima con la lista “Io ci sto”, Pasquale Saladino con la lista “Insieme per Santa Margherita Di Belice” e Franco Valenti con la lista “Andiamo avanti” .
Sarà sfida a due a Cattolica Eraclea dove a contendersi la poltrona di sindaco saranno Santino Borsellino sostenuto dalla lista civica “Idee in comune”, e Giuseppe Giuffrida sostenuto dalla lista civica “Cattolica Eraclea nel cuore”.
Rosario Bellanti per l’Udc, Stefano Castellino con la lista “Nuova Palma” e Martino Falsone per il Movimento 5 stelle sono i tre candidati a sindaco di Palma di Montechiaro, dopo che l’ex sindaco Pasquale Amato e Domizio Mineo hanno rinunciato alla candidatura.
A Villafranca Sicula si sfideranno Domenico Balsamo appoggiato dalla lista “Villafranca Bene Comune”, e Nicolò Cascioferro appoggiato dalla lista “Osiamo per Villafranca Sicula”.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Politica, Video0 Comments

TRAPANI – Chiesto soggiorno obbligato per D’Alì Sospesa la campagna elettorale

“Soggiorno obbligato per il senatore di Forza Italia Tonino D’Alì”. Lo ha chiesto la direzione distrettuale antimafia di Palermo. Il provvedimento è stato notificato ieri pomeriggio appena dopo la chiusura della presentazione delle liste per l’elezione amministrative di Trapani, ai legali del senatore, gli avvocati: Gino Bosco, Stefano Pellegrino e Arianna Rallo.

Il provvedimento sarà discusso nel corso di un’udienza davanti al tribunale che si terrà a luglio. Il senatore Antonio D’Alì stamane è subito volato a Roma per un confronto con il commissario regionale di Fi Gianfranco Micciché e i vertici del partito non è escluso anche un incontro  con Silvio Berlusconi.

Pronta la risposta del senatore che ha sospeso a meno di un mese dalle amministrative di giugno per le quali correva come sindaco a Trapani, ogni attività di campagna elettorale.

 

Postato in Cronaca, In evidenza, Politica, TRAPANI0 Comments

AGRIGENTO – False accuse ad un Carabiniere, chiesti 3 mesi di reclusione per un favarese

Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, la pubblico ministero, Fabrizia Fasulo, ha chiesto al Tribunale di condannare a 3 mesi di reclusione un uomo di 64 anni di Favara ma residente ad Agrigento, imputato di false dichiarazioni al difensore per aver rilasciato ad un avvocato penalista agrigentino dichiarazioni non rispondenti a verità nel corso della verbalizzazione di alcune indagini difensive. La persona offesa è un ex brigadiere dei Carabinieri, che sarebbe stato accusato ingiustamente dall’imputato di aggressioni verbali e offese nel corso di un’assemblea condominiale. In occasione della prossima udienza saranno impegnati nelle arringhe difensive gli avvocati di parte. In particolare, l’avvocato Giuseppina Ganci difende il figlio dell’ex brigadiere, costituito parte civile.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

PORTO EMPEDOCLE – Malore sulla Costa “Favolosa”, passeggero salvato da motovedetta

La Guardia Costiera di Porto Empedocle è stata impegnata in un’operazione di evacuazione medica a favore di un passeggero italiano imbarcato sulla nave da crociera “Costa Favolosa”, in navigazione verso Barcellona. L’allarme è scattato intorno alle 20 e il passeggero era già sottoposto alle prime cure da parte del personale medico di bordo. A quel punto incontro alla nave è stata inviata la motovedetta CP 819 che da Poeto Empedocle ha provveduto a trasbordare il malcapitato e a condurlo in banchina, ove ad attenderlo vi era un’ambulanza del 118, il passeggero veniva trasportato all’ospedale cittadino San Giovanni di Dio per essere affidato alle cure dei medici del nosocomio.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

REGIONE – Scontro Fiumefreddo in Commissione, Cc prendono atti in Ars

La copia delle trascrizioni agli atti della seduta della Commissione bilancio dell’8 marzo scorso nota alle cronache per lo scontro fra il presidente di Riscossione Sicilia Antonio Fiumefreddo, il Presidente della Commissione e il deputato Totò Lentini sono stati richiesti e consegnati in copia, dal Presidente della seconda Commissione dell’Ars Vincenzo Vinciullo, ai carabinieri che sono giunti questa mattina nel Parlamento regionale.

Durante quella seduta Fiumefreddo chiese formalmente al presidente Vinciullo di trasmettere gli atti parlamentari alla magistratura. Di conseguenza, non appena completate le trascrizioni, il Presidente ha messo gli atti a disposizione della procura che oggi ha inviato i carabinieri ad acquisire copie informali di quei verbali per verificare se esistano, nelle dichiarazioni fatte, estremi di reato. 

Postato in Cronaca, In evidenza, Politica0 Comments

GELA – Fucili nascosti nell’ovile: in manette pastore 29enne

Un pastore di Gela, Davide Trubia, di 29 anni, con precedenti penali, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di detenzione di armi e ricettazione.

Nel corso di una perquisizione nel suo ovile in contrada “San Leo”, gli agenti hanno rinvenuto un fucile semiautomatico “Hatsan”, risultato rubato nello scorso dicembre, e un fucile a canne mozze, nascosti in un casolare, fra gli attrezzi usati per preparare ricotta e formaggi.

Su entrambe le armi è stata disposta la perizia balistica. Nello stesso ovile è stata, inoltre, sequestrata una “Smart Four-two”, con telaio alterato, che era nella disponibilità dell’arrestato. Su ordine della Procura di Gela, Davide Trubia è stato rinchiuso nel carcere di contrada “Balate”.

fucile

 

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca, In evidenza0 Comments

PORTO EMPEDOCLE – Da 8 mesi netturbini senza stipendio

Da 8 mesi non incassano lo stipendio. Non hanno più i soldi per fare la spesa e meno che mai per pagare le bollette e l’affitto di casa. Sono gli operatori ecologici che prestano servizio a Porto Empedocle. Netturbini che, si sono ritrovati davanti al municipio per un sit- in . Il primo dei due che sono stati previsti. Dalla Cgil è stato proclamato lo stato di agitazione e la prossima settimana si andrà allo sciopero, per una situazione insostenibile e non più accettabile.

Il consigliere comunale di Porto Empedocle, Giuseppe Todaro, di Sicilia Futura, ha invitato la sindaca, Ida Carmina, a relazionare su come si intenda affrontare il perdurante problema del mancato pagamento degli stipendi ai netturbini, in attesa di 8 mensilità e che manifestano innanzi al Municipio, ed agli impiegati comunali, in attesa della mensilità di aprile. Todaro afferma: “Ho chiesto alla Presidente del Consiglio, Marilù Caci, di organizzare in tempi brevi un consiglio comunale straordinario per discutere della questione. Gli empedoclini non possono subire oltre al danno di pagare la tassa sui rifiuti più alta di sempre, anche la beffa di non avere un servizio adeguato e tenersi i rifiuti dentro le proprie abitazioni.”

Il consigliere comunale, Giuseppe Todaro

Il consigliere comunale, Giuseppe Todaro

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Economia, In evidenza, Politica0 Comments

NARO – Approvato il bilancio di previsione

Naro è tra i primi comuni , in provincia di Agrigento, ad avere approvato il bilancio preventivo dell’esercizio 2017, il cui schema era stato predisposto dal responsabile dei servizi finanziari Saverio Attardo ed approvato dalla giunta comunale nello scorso mese. Il Consiglio comunale ha preso atto del parere favorevole reso dal revisore unico Giovanni Terranova ed ha votato favorevolmente, adesso l’amministrazione potrà proseguire speditamente nel poter finanziare le spese previste per il miglior funzionamento dei servizi locali. Il bilancio è stato votato favorevolmente dai 9 consiglieri di maggioranza presenti, mentre ha ottenuto il voto contrario dei 4 consiglieri di minoranza presenti.  

Postato in AGRIGENTO, Politica0 Comments

RACALMUTO – Il Prg all’esame del CRU. Audizione del Sindaco Messana

Il Prg di Racalmuto all’esame del Consiglio Regionale Urbanistica. All’audizione del sindaco erano presenti il coprogettista Ing. Di Mino, il capo Utc l’arch. Accursio Vinti, l’assessore Giuseppe Sole, i consiglieri comunali Luigi Romano e Angelo Di Vita.
“È stata una giornata importante e per certi versi emozionante – dichiara il sindaco Emilio Messana. “
“Il Prg vigente, nelle sue previsioni, è vecchio di quarant’anni, e ha subito oltre duecento varianti – ricorda l’arch. Vinti.”
L’incarico per la sua revisione è dell’anno 1984. ” Le prime direttive del Consiglio Comunale datano 1993, cui sono seguite le direttive del 2004 -osserva l’assessore Giuseppe Sole.  Queste ultime sono state utilizzate dalla Commissione Straordinaria per adottare il Prg. Quasi cento le osservazioni presentate dai cittadini e dalle forze politiche. “
“La revisione del Prg – spiega Messana – ha soprattutto operato una ricucitura del nostro tessuto urbano, attribuendo ad alcune aree una destinazione corrispondente all’effettivo sviluppo urbanistico avuto negli anni. Il calo demografico e la diffusa edificazione nelle zone agricole hanno portato ad un piano che ha contenuto al massimo il consumo di nuovo territorio a fini edificatori, prevedendo pochissime zone di espansione e di limitata estensione. L’obiettivo è anche quello di spingere l’attività edilizia nel recupero e nella rivitalizzazione del centro storico, progressivamente abbandonato a seguito della scelta operata dalla classe politica che governava negli anni Ottanta, di prevedere la zona di espansione oltre la linea ferrata del Ponte del Carmelo.”
Il Consiglio Comunale ha fatto proprie alcune osservazioni, già presentate dalle forze politiche nella fase di adozione del Prg innanzi alla Commissione Straordinaria.  Il Sindaco le ha illustrate sollecitando l’attenzione del CRU. Chiariscono i consiglieri Romano e Di Vita: “in una si chiede l’eliminazione di un parcheggio al Raffo; un’altra chiede la previsione di un parcheggio dietro alla Villa Grisafi; v’è poi la richiesta di rivedere la zona industriale per farla correre lungo i margini della ss 640 ed utilizzare le opportunità di sviluppo connesse al raddoppio delle corsie e alla realizzazione delle vie complanari. Infine, consentire l’utilizzo a fini commerciali dei magazzini con altezza di mt 2,50.”
“Per la nostra comunità è fondamentale ottenere l’approvazione di questa revisione del Prg, che stabilizza e dà certezza all’assetto urbanistico del nostro territorio, pur con i limiti evidenziati che ci auguriamo siamo rimossi in fase di approvazione – conclude il sindaco Messana. Ci sono voluti trent’anni per adottarlo, tre anni per ottenere la Vas e il parere della sezione Urbanistica ad opera delle relative Strutture dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente. L’audizione segna un passaggio decisivo.”
Il CRU ha novanta giorni per emettere il voto e trasmetterlo al Consiglio Comunale il quale,  ha trenta giorni per le osservazioni e controdeduzioni. Nei successivi centocinquanta giorni l’Assessorato dovrà emettere il decreto di approvazione.

Postato in Cronaca, In evidenza, Politica, RACALMUTO0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

maggio: 2017
L M M G V S D
« Apr   Giu »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

STATISTICHE

Site Info

TRS98